LAURA MAROCCIA

IV C
Vincitori del canale A (lingua italiana), 2021-2022

Torna alla scheda della scuola
Traccia:
AMBITO MORALE
Rifletti ed argomenta.
L’amicizia di virtù è stabile e ferma inquanto fondata sul bene…bisogna di tempo e di consuetudini di vita, giacchè…rari sono i buoni… non è possibile conoscersi l’un l’altro prima d’aver consumato assieme il sale di cui esso parla. Ne per tanto è possibile accogliere qualcuno nella propria amicizia ne essere amici prima che ciascuno si sia mostrato amabile all’altro ed abbia ottenuto fiducia. Coloro che instaurano rapidamente, tra loro, i vincoli dell’amicizia, vogliono essere amici, ma non lo sono se non sono anche degni d’amore…
(Etica nicomachea, VIII, 4,1156b,25-32)


E’ senz’altro bene non cercare di avere il maggior numero possibile di amici, ma tanti quanto sono sufficienti a vivere in intimità, giacchè tutti ammettono che non è neppure possibile essere intensamente amico di molti. Per questo motivo non è neppure possibile essere innamorato di molti: l’amore vuol esser infatti una sorta di eccesso [hyperbolè] d’amicizia, e questo è verso solo un’unica persona. Pertanto anche l’essere intensamente amici sarà verso poche persone. Coloro che hanno molti amici e che si legano intimamente con tutti quelli che capitano, è comunemente riconosciuto che non sono amici di nessuno.
( Etica nicomachea, IX,10,117la, 10-20)